P. Piccinini

B.E.S./D.S.A. DISCIPLINE

Discipline

Questa collana di percorsi didattici operativi risponde a un bisogno sempre più sentito nella scuola italiana. Occorre infatti soddisfare le esigenze di una quota sempre più significativa di allievi BES, caratterizzati cioè da Bisogni Educativi Speciali.
Si tratta di:

  • allievi stranieri, con scarse competenze nella lingua italiana;
  • allievi con difficoltà generiche di concentrazione e di apprendimento;
  • alunni afflitti da Disturbo Specifico di Apprendimento (DSA).

Data la varietà delle situazioni reali e delle concrete competenze linguistiche all’interno delle classi, starà poi all’insegnante dosare l’utilizzo di questi percorsi, in accordo con quanto previsto nel Piano Didattico Personalizzato (PDP) dell’alunno.
L’obiettivo finale a cui guardano questi percorsi è il realizzarsi, giorno dopo giorno, di una vera didattica inclusiva, che accompagni e guidi tutti gli alunni verso l’autonomia dell’imparare e verso il traguardo di una loro cittadinanza attiva nella società.

Agli Insegnanti che hanno in adozione un testo delle EDIZIONI il capitello, su espressa richiesta, verrà fornito in OMAGGIO il testo della collana “BES DSA” corrispondente alla disciplina adottata.
Sempre su richiesta dell’insegnante, per tutti gli alunni che necessitano dei quaderni operativi delle loro classi, verranno forniti in OMAGGIO i testi della disciplina adottata.

Per richiedere i testi in OMAGGIO al proprio rappresentante di zona: http://www.capitello.it/distributori

LA LEGGE N°170
La dislessia e più in generale i disturbi specifici dell’apprendimento sono fenomeni emergenti di gran de impatto sociale. Tali disturbi, se non affrontati adeguatamente, provocano spesso conseguenze sul piano psicologico, sociale e lavorativo.
La Legge 8 ottobre 2010, n. 170 Nuove norme in materia di disturbi specifici di apprendimento in ambito scolastico, che riconosce «la dislessia, la disgrafia, la disortografia e la discalculia quali disturbi specifici di apprendimento» (Art. 1, c. 1), richiede ai dirigenti scolastici di attivare interventi tempestivi idonei a individuare i casi di DSA e predisporre interventi formativi e ai docenti l’obbligo di praticare una didattica inclusiva di supporto. Per questo è previsto l’uso di una metodologia didattica, compensativa e personalizzata, che utilizzi strategie e tecniche di verifica e valutazione volte «a favorire il successo scolastico e garantire una formazione adeguata e promuovere lo sviluppo delle potenzialità» (Art. 2, c. 1-b) e che tenga conto delle caratteristiche peculiari dei soggetti in apprendi mento (Art. 5, Misure educative e didattiche di supporto).

LA COLLANA DI VOLUMI BES/DSA
La legge c’è, ora occorre dotare di strumenti adeguati allievi, docenti, famiglie. È quanto ci si propone attraverso i percorsi didattici che le Edizioni il capitello hanno realizzato nei volumi della nuova collana dedicata ai DSA nella Scuola Primaria.
Lo scopo è fornire a tutti gli attori del processo di insegnamento-apprendimento strumenti operativi che abbiano implicito il rispetto delle norme di fruibilità che agevolano il lavoro scolastico. Gli strumenti sono pensati per una didattica inclusiva, che garantisca a TUTTI gli allievi, e quindi anche agli studenti con DSA, il diritto allo studio, che parta dai loro bisogni e sia funzionale a tutti.

GLI OBIETTIVI DELLA COLLANA BES/DSA NELLA SCUOLA PRIMARIA
L’autrice della collana, Patrizia Piccinini, è docente di scuola primaria da 40 anni e formatrice. Si occupa da molti anni delle DIFFICOLTÀ DI APPRENDIMENTO e in particolare di DISLESSIA. In qualità di esperta ha presentato le proprie esperienze didattiche in numerosi corsi di aggiornamento, in articoli, in conve gni nazionali e internazionali e nei corsi SSIS di cui è stata docente per le Didattiche Speciali pres so l’Università di Pisa. Nei suoi corsi teorico-pratici dà indicazioni didattiche per integrare l’attività scolastica quotidiana con accorgimenti facilmente spendibili sia a scuola sia a casa.
Questi accorgimenti, evidenziando gli aspetti spazio-temporali delle singole discipline, sono proponi – bili a tutti gli alunni durante le ore di musica, di educazione fisica, di arte e immagine e, naturalmente, di italiano e matematica. La loro importanza diventa fondamentale per i bambini con Bisogni Educativi Speciali in generale e per i dislessici in particolare, le cui carenze ritmiche spazio-temporali sono note.
Il senso di impotenza e di frustrazione dell’insegnate che non può “trascurare” la classe, ma neppure i singoli alunni si risolve positivamente alla luce dei primi risultati che vedono alunni potenzialmente disgrafici, dislessici o discalculici seguire il lavoro della classe con risultati soddisfacenti. È questo il senso di una didattica integrata e inclusiva che vede gli alunni veramente partecipi dell’ – apprendimento.

  • Versioni MISTE MULTIMEDIALI
  • INDICAZIONI PER L'INSEGNANTE + QUADERNO OPERATIVO
  • Classe 3ª
    in preparazione
    ISBN: 9788842692386
  • Classe 4ª
    ISBN: 9788842692393
    Pagine: 60
    Codice: 9239
    Prezzo: € 8,00
    La vendita dei libri cartacei riprenderà dopo la pausa estiva
  • Classe 5ª
    in preparazione
    ISBN: 9788842692409
  • QUADERNO OPERATIVO
  • Classe 3ª
    in preparazione
    ISBN: 9788842692515
  • Classe 4ª
    ISBN: 9788842692522
    Pagine: 36
    Codice: 9252
    Prezzo: € 6,00
    La vendita dei libri cartacei riprenderà dopo la pausa estiva
  • Classe 5ª
    in preparazione
    ISBN: 9788842692539